più viaggi per tutti

IL BLOG DI VOLAGRATIS
Home > Itinerari per budget > Da 250€ a 500€ > Weekend a Granada: cosa vedere e fare con meno di 250 euro

Da 250€ a 500€

Weekend a Granada: cosa vedere e fare con meno di 250 euro

Weekend a Granada: cosa vedere e fare con meno di 250 euro
ottobre 09
15:21 2015
24
SHARES

Cosa vedere e come organizzare un weekend a Granada spendendo meno di 250€?

Un detto spagnolo recita: “Chi non ha visto Granada, non ha visto nulla“. Ed è proprio vero: Granada ti rimane nel cuore dopo averla visitata.

Gioiello di architettura e cultura e famosa per il suo importante patrimonio architettonico che risente della dominazione araba, il grazioso centro storico medievale della città e ben due siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, Granada può offrire molte esperienze uniche partendo da un budget di 250€ volo + hotel compresi.

Di seguito vi consigliamo le principali cose da fare e vedere assolutamente durante un viaggio di un weekend.

VISITARE L’ALHAMBRA

Granada

Perla di Granada nonché immancabile attrazione da visitare è l’Alhambra, antica dimora dei sovrani musulmani e uno dei simboli più importanti del dominio arabo sulla città: un monumento di valore architettonico assoluto tanto da esser stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

L’Alhambra è una cittadella fortificata, situata in cima a una delle tante colline che incorniciano la città di Granada, costruita nell’arco di 3 secoli, prima dai sultani Zairiti e poi dagli emiri Nasridi.

La visita al complesso dell’Alhambra comprende l’ingresso ai meravigliosi giardini del Generalife, ai Palazzi Nasridi, al Palazzo di Carlo V e all’Alcazaba. Una visita completa richiede almeno una mezza giornata e il consiglio è quello di prenotare online la visita in anticipo, prima di partire. Presentarsi in loco e pensare di comprare i biglietti sul momento è una follia! I tempi di attesa possono durare ore.

Un consiglio: è bene sapere che quando si acquista il biglietto online è indicato un orario. Questo non è l’orario in cui è possibile accedere all’Alhambra bensì è l’orario per visitare la parte più bella dell’Alhambra cioè i Palacios Nazaries. In sintesi, l’orario che si sceglie online al momento dell’acquisto riguarda solamente l’accesso a questa parte (la più bella) mentre al complesso dell’Alhambra si può accedere a qualsiasi ora del giorno della prenotazione.

Il costo di ingresso è di €14 e gli orari di apertura sono i seguente: dal 15 ottobre al 14 marzo tutti i giorni dalle 8:30 alle 18:00, con visita notturna il venerdì e il sabato dalle 20:00 alle 21:30; dal 15 marzo al 14 ottobre dalle 8:00 alle 20:00 con visita notturna dalle 22:00 alle 23:30.

IL QUARTIERE ALBAYZIN E IL SACROMONTE

Granada

L’Albacìn è l’antico quartiere in cui si stanziarono i Mori dopo la Reconquista, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco Reconquista e ancora oggi abitato prevalentemente da musulmani.

Un giro all’Albayzin è una passeggiata in salita lungo il versante di una delle colline che circondano Granada. Ricorda una medina marocchina, con stradine strette e tutte in salita. A metà del tragitto si trova il Mirador de San Nicolas, una vera e propria terrazza sulla città che vanta la più bella vista sull’Alhambra che dal Mirador rimane proprio davanti agli occhi.

Il Sacromonte invece è la collina dei gitani, luogo dov’è nato il flamenco. Le case qui si chiamano cuevas (cave) in quanto sono scavate nella roccia e i locali di flamenco più autentici e famosi si trovano proprio su questa collina.

Sia Albayzin che Sacromonte si possono raggiungere a piedi oppure in bus (il consiglio è quello di salire in autobus e scendere verso Granada a piedi).

FARE L’HAMMAM

Granada

Assolutamente da provare a Granada è l’hammam ovvero entrare in uno dei tipici bagni arabi, strutture termali in stile andaluso in cui “i musulmani effettuano il ghuṣl, o lavacro maggiore, o il wuḍūʾ , o lavacro minore, per conseguire la ṭahāra, o purità rituale, indispensabile per poter poi adempiere all’obbligo canonico della ṣalāt giornaliera”.

Esistono vari complessi in città che offrono questo trattamento ma uno degli hammam più belli e famosi di Granada è Al Andaluz, in Calle Sta. Ana 16, situato in un edificio del 13° secolo scavato nella roccia di una montagna e minuziosamente decorato con mosaici colorati. Per altro questi sono i primi bagni turchi ad esser stati riaperti in Europa dopo la loro chiusura nel 16° secolo. Il luogo ideale per rilassarsi durante un soggiorno a Granada.

Qui è possibile fare bagni rilassanti, massaggi e il rituale Andaluz, il servizio più completo che comprende bagno, massaggio tradizionale e massaggio rilassante con la schiuma, tipico del vero Hammam (costo 55 euro). Nell’hammam vengono forniti asciugamani, sapone per la doccia, crema per corpo, salviette per struccarsi, olio, dopobarba e sacchettini di plastica trasparenti per il costume bagnato: l’unica cosa da portare con se è il costume e le ciabatte per gli spogliatoi (nelle vasche si entra rigorosamente scalzi!).

MUOVERSI A PIEDI (O COL BUS)

Granada ha un centro piccolo e grazioso che può tranquillamente essere girato a piedi, specialmente se scegliete di alloggiare in centro. È consigliabile invece muoversi in autobus per gli spostamenti alle colline circostanti (Alhambra, Sacromonte e Albayzin): tutti i bus partono dalla centralissima Plaza Nueva.

24
SHARES

Video Correlati

Autore

Francesca Turchi

Francesca Turchi

Social Media Specialist, SEO copywriter e Travel Blogger dal 2009. Il suo travel blog si chiama Travel's Tales ed è lì che scrive dei viaggi intrapresi in questi anni raccontandoli in base alle sue esperienze personali con itinerari e consigli utili ai viaggiatori. Francesca Turchi è blogger per #TBnet.

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Seguici su

#FjordExperience - Social tour alla scoperta dei fiordi.
#SpecialeIsole: Pontine, Eolie, Egadi, Tremiti, Pelagie.
Viaggi a fumetti - Consigli creativi per partire.
Itinerari per budget
Pics&Tips - in collaborazione con Instagramers Italia

Seguici su Instagram

Volagratis su Instagram

Seguici su Twitter

Categorie