più viaggi per tutti

IL BLOG DI VOLAGRATIS
Home > DESTINAZIONI > Viaggiare in bici: le città più biker-friendly in Europa

DESTINAZIONI

Viaggiare in bici: le città più biker-friendly in Europa

Viaggiare in bici: le città più biker-friendly in Europa
aprile 07
09:00 2017

Quali sono le città europee da vivere in bicicletta? L’abbiamo chiesto a Christian di blogdiviaggi, un amante dei viaggi su due ruote. Ecco cosa ci racconta.

Solo con lo slow travel si possono respirare i profumi di un luogo. Solo in bicicletta ci si inebria di libertà. Amo viaggiare in bici, pedalo in ogni metropoli e paese che visito. Se mi chiedessero quali sono le città più biker friendly risponderei così:

STRASBURGO

Nell’ottica di uno sforzo costante di ridurre la presenza di auto nel centro città, Strasburgo ha sviluppato un’invidiabile rete di piste ciclabili che nel complesso supera i 500 km. I percorsi ciclabili spaziano tra il centro cittadino ed i quartieri più periferici.

Strasburgo

Non resta che noleggiare una “Vélhop” e pedalare per le vie del centro storico riconosciuto patrimonio mondiale dell’UNESCO, ammirare le variopinte case in legno e muratura del quartiere Petite France e continuare verso la cattedrale Notre Dame, che improvvisamente appare incastonata tra le case adiacenti. Da visitare anche il Quartiere Europeo che comprende importanti istituzioni quali il Parlamento Europeo, la Corte dei Diritti dell’uomo e il Consiglio d’Europa.

Ecco alcune mappe ed itinerari che consiglio:

Percorso ciclabile del Reno

il percorso Bruche e il suo canale

AMSTERDAM

foto5

Il governo olandese ha fatto dell’essere bike-friendly una sorta di brand, un posto dove si vive e si “respira bici” ormai da decenni.

E’ vista come la città perfetta per il ciclismo urbano grazie alla sua superficie piatta e ai 457 km di piste ciclabili che percorrono la città. Per me pedalare tra quelle vie separate da canali è stato come un viaggio in una realtà parallela, non ero infatti abituato a percepire così tanta attenzione per i ciclisti che a volte hanno pure la precedenza sulle auto!

La presenza capillare delle stazioni di bike sharing, oltre a facilitare gli spostamenti dei residenti, è anche l’ideale per i turisti grazie all’economicità e alla semplicità del servizio rendendola così un’ottima meta per gli amanti dell’ecoturismo.

Cosa vedere?

Consiglio quindi di noleggiare una bici e dirigersi verso il pittoresco e delizioso quartiere di Jordaan con le sue stradine e le piccole case, che danno la sensazione di trovarsi in un paese all’interno di una città. Lo sapete che questo è considerato il quartiere più bello di Amsterdam?

Vai verso la Koningsplein per vedere il caratteristico mercato dei fiori sull’acqua e prosegui verso Vondelpark, per apprezzare il parco più grande di Amsterdam sostando sulla terrazza dell’Het Blauwe Theehuis. Riprendi la bici e pedala lungo i canali della Rembrandtplein, per continuare fino al Brouwerij’t IJ in cerca del grande mulino a vento vicino al quale si può gustare una delle tante birre alla spina servite nei caratteristici localini della zona.

Curiosità

E se si vuole pedalare in compagnia c’è il beer-bike: una pedalata tra i canali di Amsterdam di circa 2 ore a bordo di una bicicletta speciale che ospita fino a 17 persone e dotata di 20 litri di birra da sorseggiare durante il tour.

Beer Bike

Ps: i ciclisti di Amsterdam non vedono questa bicicletta/birra di buon occhio perchè molto lenta ed ingombrante, inoltre è veramente faticoso farla muovere a pedali, ho visto turisti che preferivano spingere questo strano mezzo di locomozione, dicevano che conveniva.

BORDEAUX

Una città francese che combina il ciclismo con bei luoghi e buon vino? Bordeaux. La città giova di un traffico tranquillo grazie alla nuova rete di tram che rende piacevole andare in bicicletta da un punto all’altro della città.

Pedalate lungo le rive della Garonna e non fatevi mancare un percorso di degustazione di vini in uno dei tanti vigneti della regione del Bordelais.

COPENHAGEN

Copenhagen è una città in cui le biciclette sono più numerose delle auto. Appare logico quindi che si sia evoluta per adattarsi ai nuovi bisogni dei cittadini potenziando notevolmente le infrastrutture tanto da aver realizzato la prima “Bike Higway”: un’autostrada per le biciclette che fornisce ai ciclisti percorsi facili e sicuri per collegare la periferia con il centro della città.

Nel cuore di Copenhagen si snoda la “Bicycle Snake”, una sopraelevata ciclabile che facilita gli spostamenti con delle passerelle o ponti ciclabili che sovrastano le grandi arterie di traffico.

Un giro ideale della città prevede almeno 5 tappe (poco più di 8 km).

Si parte dalla statua che raffigura la Sirenetta seduta su uno scoglio nel mare, simbolo della città, che ritrae la protagonista di una tra le più belle favole di Hans Christian Andersen. Si procede con Amelienborg Palace, attuale residenza estiva della Regina Danese e della sua famiglia. Se si è lì a mezzogiorno si può assistere al cambio della guardia.

Porto Copenaghen

Una delle perle più belle e colorate di Copenhagen è il pittoresco porto di Nyhavn. Qui consiglio una pausa ristoro in uno dei locali sul mare per un caffè caldo o una birra da accompagnare ad uno dei tipici smorrebrod sandwich (burro e pane). Continuiamo a pedalare verso “The Round Tower” che rappresenta la costruzione più alta presente in città, famosa per la magnifica spirale che conduce in cima alla torre storica e da cui si gode un fantastico panorama.

Video Correlati

Autore

Blog Di Viaggi

Blog Di Viaggi

BlogdiViaggi.com è tra i travel blog italiani più letti ed influenti del web. Nato per raccontare un viaggio attorno al mondo, lungo un anno, si è ben presto trasformato in una community di viaggiatori e local expert. In BlogdiViaggi trovate racconti di mete lontane come scorci insoliti del nostro Bel Paese.

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Seguici su

#FjordExperience - Social tour alla scoperta dei fiordi.
#SpecialeIsole: Pontine, Eolie, Egadi, Tremiti, Pelagie.
Viaggi a fumetti - Consigli creativi per partire.
Itinerari per budget
Pics&Tips - in collaborazione con Instagramers Italia

Seguici su Instagram

Volagratis su Instagram

Seguici su Twitter

Categorie