più viaggi per tutti

IL BLOG DI VOLAGRATIS
Home > FOOD & DRINK > Un weekend per scoprire il Chianti e vedere l’Eroica

FOOD & DRINK

Un weekend per scoprire il Chianti e vedere l’Eroica

Un weekend per scoprire il Chianti e vedere l’Eroica
settembre 03
09:00 2014

Un appuntamento fisso che, ormai da tanti anni, anima la prima domenica di ottobre.

I partecipanti non sono interessati a vincere ma a godersi il panorama e le strade bianche delle Crete, della Val d’Orcia e del Chianti. Hanno spirito di avventura, sono pronti ad affrontare salite e discese e sono carichi di energie per sporcarsi di polvere e fango. Una giornata che si ispira al passato e che lo fa rivivere grazie alle biciclette d’epoca e all’abbigliamento in stile retrò dei partecipanti.
La manifestazione avviene nel solito giorno del rito della vendemmia e, anche per questo, i ciclisti, nei punti di ristoro, si fermano per bere vino e mangiare panini con prodotti locali in compagnia.

L’Eroica, che quest’anno si svolgerà il 5 ottobre 2014, si sviluppa su percorsi di varia distanza [da 38 a 200 chilometri] e il punto di partenza e arrivo è sempre il caratteristico borgo di Gaiole in Chianti.
Una giornata di puro ciclismo per chi partecipa ma anche per chi ama questo sport o è curioso di vedere una gara di bici vintage.

In concomitanza con la manifestazione potrai trovare tanti eventi collaterali: esposizioni, mostre e convegni a tema. Una cultura che mette in luce i vecchi tempi, uno sport sempre attuale, l’amore per l’avventura animano la graziosa piazzetta di Gaiole.
L’accoglienza tipica toscana, che farà da cornice all’Eroica, ti farà vivere un weekend alternativo all’insegna della natura, dell’aria aperta, del buon cibo, dell’ottimo vino e di meravigliose città come Siena.

In bici nel Chianti, foto di di William Perugini Shutterstock

In bici nel Chianti, foto di di William Perugini Shutterstock

Se invece preferisci la corsa non perderti l’appuntamento con L’Eroica Running: domenica 2 novembre 2014 sempre da Gaiole in Chianti.
Sei competitivo o preferisci il panorama? Così recita il sito web della manifestazione. Infatti, anche qui, potrai scegliere il percorso che più fa per te tra cinque a disposizione: da 10 a 65 chilometri. Strade bianche si alternano a boschi e strade sterrate: il paesaggio che ti circonderà ti toglierà il fiato.

Vuoi ricevere il Diploma Eroico? Allora scegli il periodo che più preferisci e intraprendi, con lentezza, il percorso permanente de l’Eroica [adatto a cicloturisti e cicloamatori] e gustati ogni attimo del sentiero.
Rivolgiti ad Anima Toscana che ti proporrà la soluzione più adatta alle tue esigenze facendoti respirare aria di Toscana e consegnandoti il road book da timbrare lungo l’itinerario, nelle strutture convenzionate, per ricevere poi l’attestato!

Se adori le manifestazioni con bici d’epoca ti segnalo la RetroRonde che si è svolta dal 13 al 15 giugno a Oudenaarde [Belgio].

L’Eroica potrebbe anche essere un pretesto per visitare il pittoresco Chianti. Tante sono le tappe possibili che puoi fare in questa magnifica zona della Toscana. Ecco i miei consigli!

Parco Sculture del Chianti: un luogo dove l’arte contemporanea si è perfettamente integrata con la natura circostante. Gli artisti, provenienti da varie parti del mondo, hanno scelto il luogo più adatto per loro all’interno del bosco di querce e lecci, usato materiali diversi e dato vita ad opere di stupefacente bellezza.
Pievasciata: il borgo d’Arte Contemporanea. Il piccolo centro e i suoi dintorni sono stati abbelliti, ulteriormente, da opere di arte contemporanea visibili sia arrivando da Siena che da Gaiole.
• La strada dei castelli del Chianti: percorrendo la strada statale 408 che costeggia il torrente Massellone, potrai fare tappa in diversi castelli della zona. Cacchiano, Brolio, Monteluco, Meleto: sono solo alcune delle mete da visitare.
Museo del vino a Greve in Chianti [attualmente chiuso per rinnovo]: una spazio dedicato alle tradizioni e alla storia del Chianti.
Tour di degustazioni: in una terra legata al vino, come non fare un bel giro di cantine per degustare i più buoni accompagnandoli a qualche prelibatezza locale? Enoteche, aziende e cantine ti aspettano a Greve, Radda e Castellina in Chianti per farti provare il Chianti Classico. Da non sottovalutare anche la zona del Chianti Fiorentino.

Degustazioni nel Chianti

Degustazioni nel Chianti

Tour dei borghi del Chianti: Greve, Radda, Castellina, Panzano e Gaiole sono graziosi borghi da scoprire ed esplorare. Tanti itinerari di trekking o per mountain bike partono da tutto il territorio.
Una giornata alle terme: il territorio del Chianti è pieno di terme stupende dove rigenerarsi e rilassarsi qualche ora. Dall’Antica Querciolaia di Rapolano ai Bagni di Petriolo, da Chianciano Terme a Bagno Vignoni.
• e… non dimenticarti di Siena, San Gimignano, Volterra, Certaldo, Pienza, Montalcino, Montepulciano e Firenze!

Sei già stato nel Chianti? Che altre tappe suggeriresti?
Non hai ancora fatto un viaggio da queste parti? L’Eroica potrebbe essere un bellissimo pretesto per visitare Gaiole e i magnifici dintorni!

 

 

Video Correlati

Autore

Sara Boccolini

Sara Boccolini

Sara Boccolini il mio nome reale, @83saretta il mio nome nel Web! Laureata in Economia del Turismo, lavoro nel Web Marketing Turistico. Viaggi e web 2.0 sono la mia più grande passione e il mio lavoro. Social Media Marketing Specialist, Travel Writer e Travel Blogger Freelance con un’attenzione particolare alle buone pratiche di Turismo Responsabile, Sostenibile e a tutto ciò che è Eco. Il mio blog si chiama Viaggio AnimaMente. Perchè? Perché il bisogno del viaggio parte dall’Anima ed arriva in automatico alla mia Mente. La soluzione? Partire, per stare bene.

0 Commenti

Scrivi un commento

Seguici su

#FjordExperience - Social tour alla scoperta dei fiordi.
#SpecialeIsole: Pontine, Eolie, Egadi, Tremiti, Pelagie.
Viaggi a fumetti - Consigli creativi per partire.
Itinerari per budget
Pics&Tips - in collaborazione con Instagramers Italia

Seguici su Instagram

Volagratis su Instagram

Seguici su Twitter

Categorie