più viaggi per tutti

IL BLOG DI VOLAGRATIS
Home > Italia > Piemonte > Un weekend a Torino e tre musei da non perdere

Piemonte

Un weekend a Torino e tre musei da non perdere

Un weekend a Torino e tre musei da non perdere
ottobre 16
08:40 2014

Torino è una città sorprendente, che stupisce ogni volta che la si visita. Dopo anni in cui non ci mettevo piede, ad inizio primavera le ho dedicato un weekend, su gentile richiesta del consorte, che invece non c’era mai stato. Abbiamo goduto di  splendide e caldissime giornate di sole, ideali per chi, come noi, viaggia con un bimbo piccolo. Il nostro programma prevedeva di visitare e vivere la città, con un’attenzione particolare alle esigenze logistiche del nostro bimbo, che ogni paio d’ore ha la necessità di scendere dal passeggino e fare una bella corsa, ed un occhio a tre musei che non ci saremo persi per niente al mondo: Museo Egizio, Museo del Cinema e Museo dell’Automobile.

Il Museo Egizio o si ama o si odia. Per me, che non ho mai amato la storia, è stato un sollievo leggere che gran parte delle sale era chiusa per restauro. Approfittando di un momento di stanca del TopoMarco, abbiamo gironzolato per le varie sale velocemente, senza dotarci di audioguida ma solo captando qualche frase dalle guide che accompagnavano gruppi e gruppetti. Trattandosi della nostra prima volta, posso dire che ci è bastato. Anzi, ci siamo pure divertiti quando mi è scappato detto: “Enri, andiamo via, ci sono troppi morti qui!”. Tuttavia, ragionando seriamente, ci siamo ripromessi di ritornarci quando il bimbo sarà più grande: ho visto bambini in età scolare affascinati e sono certa che visitando il museo con una buona guida piacerà a tutta la famiglia.

La Mole Antonelliana

La Mole Antonelliana

Il Museo del Cinema, ubicato all’interno della Mole Antonelliana, simbolo della città, è invece un luogo fantastico anche per chi, come noi, non ha una passione sfegatata per la filmografia. È suddiviso in vari piani  (la mole è alta!),  ed è molto informativo, nella sua bellezza scenica. Sicuramente la location gioca il suo ruolo. Io ed Enrico ci saremo stati ore a scuriosare tra oggetti che hanno fatto la storia del cinema e ambienti tratti da film famosi. Purtroppo la creatura ci ha impedito di fare una visita completa: dopo una mattinata al Parco del Valentino a rincorrere scoiattoli ed un primo pomeriggio a sonnecchiare tra le mummie, si è scatenato. Gli inservienti che si trovano a ciascun piano ci hanno riservato un trattamento d’eccellenza: sentendo il bambino strillare, ci hanno accompagnati da un piano all’altro in ascensore, ciascuno indicandoci il “best of” da vedere in una data area. Ritorneremo anche qui prossimamente, ma senza figlio da rincorrere!

Il Museo dell'Automobile

Il Museo dell’Automobile

Il Museo dell’Automobile è un paradiso per grandi e piccini, soprattutto se di sesso maschile o con una forte propensione per il “brum brum”. Ho concesso al marito alfista di goderselo in santa pace e mi sono accollata l’intrattenimento del figliolo. È stata spesso dura doverlo trattenere dal toccare e dal cercare di salire su cotante auto. Bellissime. Per un certo verso, stranissime. Come per il museo del cinema, anche qui si cammina attraverso la storia: dalle prime auto a quelle moderne, passando per officine e centri di verniciatura.

In un weekend a Torino si riesce tranquillamente a visitare questi musei che il Mondo ci invidia e a fare molto altro. Approfittando del bel tempo, noi abbiamo passeggiato molto e abbiamo avuto modo di appurare che Torino è bellissima. E poi, coi suoi portici, qualsiasi stagione è buona per uscire fuori e fare delle pause rigeneranti: i suo caffè storici sono una delizia per gli occhi, oltre che per il palato!

Video Correlati

Autore

Silvia Ceriegi

Silvia Ceriegi

Silvia Ceriegi, classe ’79, chimico industriale. Mamma e moglie, viaggia fin da quando era bambina. Trippando nasce per gioco, per passare il tempo durante una calda estate col pancione. Dopo pochi mesi diventa una cosa seria. Viaggi, viaggi, sempre viaggi. La voglia di condivisione e la grande curiosità mi ha portato ad aprire le porte di Trippando ad altri blogger, con il comune denominatore della passione per i viaggi. La “squadra” dei Trippando’s è in costante aumento e vanta appassionati e specialisti di viaggio.

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Seguici su

#FjordExperience - Social tour alla scoperta dei fiordi.
#SpecialeIsole: Pontine, Eolie, Egadi, Tremiti, Pelagie.
Viaggi a fumetti - Consigli creativi per partire.
Itinerari per budget
Pics&Tips - in collaborazione con Instagramers Italia

Seguici su Instagram

Volagratis su Instagram

Seguici su Twitter

Categorie