più viaggi per tutti

IL BLOG DI VOLAGRATIS
Home > Italia > Toscana > Le 5 migliori spiagge della Toscana

Toscana

Le 5 migliori spiagge della Toscana

Le 5 migliori spiagge della Toscana
agosto 31
09:00 2014

Se si pensa alla Toscana la prima cosa che viene in mente non è di certo il mare: vengono prima i cipressi allineati sul ciglio di strade polverose, le colline che ricordano le curve di una donna sinuosa e le città d’arte in cui almeno una volta nella vita bisogna mettere piede.
Però la Toscana racchiude anche scrigni nascosti di rara bellezza, e alcuni di questi sono proprio situati lungo la costa. Che siano spiagge bianche o arenili scuri, spiagge selvagge o attrezzate, di sabbia fine o di sassi, la Toscana ne ha per tutti i gusti.

Ognuno di noi è legato a dei posti per motivazioni ben precise, ragioni opinabili ma ostinate proprio perché vengono dal cuore: queste sono le mie cinque spiagge preferite in Toscana, quelle che per un motivo o per l’altro mi hanno stregato e mi hanno fatto dire “qui ci devo tornare”. Non sono le più belle in assoluto, sono quelle che consiglierei a un caro amico.
Siete pronti per un tuffo? Allora andiamo a conoscerle!

La Lecciona – Viareggio

Al cuor non si comanda si è detto, ed è per questo che nella mia personale top 5 rientra una spiaggia sconosciuta ai più ma che a mio avviso merita di essere menzionata. Si tratta della spiaggia della Lecciona tra Viareggio e Torre del Lago, che è parte del Parco Regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli. È una lunghissima spiaggia libera di sabbia grossa e dune protette da una pineta immensa. Per raggiungerla si deve fare un bel pezzo a piedi attraversando la pineta o percorrendo il camminamento che corre parallelo al mare fino al punto che più vi piace. Più camminate e meno saranno le persone intorno a voi e più sarà limpida l’acqua… a voi la scelta!
Dovete sapere, inoltre, che non ci sono bar o ristori sulla spiaggia, portate quindi tutto lo stretto indispensabile per passare la giornata (acqua, cibo, ombrellone e crema solare).

Cala Violina, Toscana

Cala Violina, Toscana

Cala del Leone – Livorno

La Cala del Leone si trova in uno dei più suggestivi tratti della costa che da Livorno arriva a Castiglioncello per poi proseguire lungo la Costa degli Etruschi. Per la precisione si trova in località “il Romito” tra Calignaia e il promontorio della Torre del Romito, dove si erge uno splendido castello simile a quello delle fiabe e appartenuto a Sidney Sonnino. Questa cala è perfetta per gli amanti dell’avventura: è, infatti, caratterizzata da falesie e si raggiunge percorrendo un sentiero (in realtà sentiero è un eufemismo!) che dalla strada arriva fino al mare. Questa cala è molto frequentata da giovani che cercano un posto un po’ estremo, mentre è sconsigliata per le famiglie con bambini piccoli perché non è semplice da raggiungere.

Golfo di Baratti – Piombino

Il Golfo di Baratti è stato una scoperta tardiva e per questa mia mancanza non potrò che pentirmi a vita! La spiaggia è di sabbia scura perché è ricca di quei minerali che hanno reso questi posti importanti durante l’età del ferro. La spiaggia, infatti, si trova in posizione strategica: davanti le miniere dell’Elba, dietro le colline metallifere e tutto intorno il parco archeologico di Baratti e Populonia. Si, avete letto bene: una necropoli vista mare! Credo sia più unico che raro andare sulla spiaggia e trovarsi a due passi da tombe etrusche… Ma non è mica finita qui! L’acqua è meravigliosamente pulita e, quando vi stufate della canicola, potete sempre rifugiarvi nella pineta che abbraccia la mezzaluna della spiaggia. Consiglio di arrivare presto per occupare i posti migliori e non avere problemi di parcheggio.

Cala Violina – Scarlino

Immaginate di arrivare in una strada costellata da campi immensi di girasoli, immaginate di lasciare il vostro mezzo e incamminarvi per un sentiero nel bosco. Eh già, anche qui bisogna fare una bella camminata prima di arrivare alla cala di sabbia bianca e finissima, ma ne vale decisamente la pena e lo capirete da soli una volta giunti agli ultimi passi del sentiero: un mare caraibico vi si parerà davanti e i vostri occhi sbatteranno per l’abbaglio e per lo stupore. Cala Violina è tutta un programma già a partire dal nome, che deriva dal fatto che il vento, soffiando sulla sabbia, si dica produca un suono simile a quello delle corde di violino. Qui potete fare lunghi bagni nell’acqua trasparente e andarvi a riposare al fresco delle fronde: un mix perfetto per una giornata indimenticabile.

Cala Sansone, Toscana

Spiaggia Sansone, Isola d’Elba

Sansone – Isola d’Elba

La mia top 5 non poteva non menzionare almeno una delle spiagge dell’Isola d’Elba, un’isola a cui sono molto affezionata e in cui mi piace tornare appena ho qualche giorno di tempo. Mi piace la spiaggia di Sansone per la posizione in un’insenatura appartata e tranquilla, mi piace il colore dell’acqua e il riflesso dei sassi bianchi abbacinanti. Anche se in genere preferisco la sabbia, qui mi piace venire perché questo posto non ha niente da invidiare ai paradisi tropicali: le sfumature dell’acqua sono le stesse.

Spero di avervi fatto venire la curiosità di visitare queste spiagge… se passate di qua fatemi un fischio!

Consulta le offerte volo per la Toscana

Video Correlati

Autore

Serena Puosi

Serena Puosi

Mi chiamo Serena, sono copywriter, blogger e social media specialist. Vivo in Toscana e le mie passioni più grandi sono i viaggi, la scrittura, la lettura e la fotografia. Su Mercoledì tutta la settimana condivido i miei consigli e le mie emozioni sul mondo. Ho pubblicato un libro su un viaggio in India

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Seguici su

#FjordExperience - Social tour alla scoperta dei fiordi.
#SpecialeIsole: Pontine, Eolie, Egadi, Tremiti, Pelagie.
Viaggi a fumetti - Consigli creativi per partire.
Itinerari per budget
Pics&Tips - in collaborazione con Instagramers Italia

Seguici su Instagram

Volagratis su Instagram

Seguici su Twitter

Categorie