più viaggi per tutti

IL BLOG DI VOLAGRATIS
Home > BLOG TOUR > #Volagratisjn > Giordania Spirituale: da Umm Quays al Monte Macheronte #VolagratisJN

#Volagratisjn

Giordania Spirituale: da Umm Quays al Monte Macheronte #VolagratisJN

Giordania Spirituale: da Umm Quays al Monte Macheronte #VolagratisJN
ottobre 13
08:23 2014

Culturalmente piena, così definirei la Giordania. Centro delle tre religioni monoteiste, richiama a sé milioni di fedeli che percorrono le strade tracciate dai profeti.
Non è un caso che sia definita un luogo di pace e di incontro culturale: la maggior parte della popolazione è di fede musulmana e non entra assolutamente in conflitto con quella degli altri. La voce del muezzin nelle ore più calde e durante il tramonto saranno un dolce sottofondo al vostro viaggio. In Giordania non si percepiscono differenze, anzi il rispetto e la tolleranza sono valori radicati che lasciano ampio spazio alla libertà personale.

Per chi è credente e chi non lo è, la Giordania è il posto da visitare. Sicuri della pace che regna da anni, è l’occasione per ritrovarsi improvvisamente catapultati in uno spazio passato: ogni luogo è stato il teatro dei testi sacri.

Si può iniziare a nord di Amman, dall’antica città di Umm Qays, luogo in cui Gesù liberò due persone dal demonio, che precipitò nel mare. Il mare in questione è in realtà il lago Tiberiade, di cui si gode una vista sublime. Il sito archeologico purtroppo non è mantenuto così bene come quello della vicina Jerash, la vera perla di questa zona. Città fondata da Alessandro il Grande intorno al IV secolo a.C., conserva un fascino incredibile. Il teatro sud, accompagnato dal suono delle cornamuse, regala una vista su tutto il complesso archeologico. Da qui si può ammirare il foro, il vero centro culturale e religioso. Prendetevi tutto il tempo per immergervi nelle rovine, scaldati dalla luce del sole che in questo Paese non manca mai.

giordania volagratis

Lasciandosi alle spalle questi due siti, scendendo verso il Mar Morto, il viaggio continua. Verso sud si trova il fiume Giordano, non vi aspettate un grande canale perché rimarrete delusi: la sua larghezza misura meno di tre metri. Eppure è stato lo scenario di uno degli episodi chiave riportati nella Bibbia: il battesimo di Gesù. Secondo le scritture avvenne sulla riva orientale, proprio dove vi troverete. A ricordare il punto esatto ci sarà una targa commemorativa in onore di un luogo non più accarezzato dalle acque del fiume.
Il posto, seppur tenuto molto bene, è per lo più simbolico. Prendetevi invece il tempo per guardarvi intorno. Il paesaggio giordano sarà la cosa che più vi permarrà al vostro ritorno a casa. Riempite i vostri occhi dei colori della sabbia e delle rocce.

Ricordo che sarà fissato nel panorama del Monte Nebo. Da qui Mosé guardò la Terra Promessa e terminò il suo viaggio dall’Egitto. Fu costruita una chiesa nel IV secolo da cui, i recenti scavi, hanno portato alla luce un mosaico di 9 metri. Se ne rimarrete affascinati, aspettate a recarvi a Madaba per rimanere senza parole. Sul pavimento della chiesa greco-ortodossa di San Giorgio è conservato un mosaico raffigurante la Terra Promessa e Gerusalemme. La Mappa era originariamente grande circa 15,6 x 6 m (equivalenti a 94 metri quadrati!), ma oggi possiamo vederne solo un quarto.

giordania volagratis

La tappa finale di questo giro spirituale è il Monte Macheronte, dove si trovava la residenza di Erode Antipa. I testi sacri narrano che proprio qui fu tagliata la testa a Giovanni Battista, per volontà della cognata Erodiade. Del palazzo fortificato non rimane quasi nulla ma la camminata per raggiungere la sommità -di circa 10 minuti- vale ogni sforzo. Ciò che veramente colpisce è l’atmosfera malinconica che si assapora dalla cima. Il paesaggio è brullo con qualche oasi verde. In lontananza il Mar Morto si presenta con tutto il suo incanto, piatto e argentato domina il panorama fino alla terra d’Israele.

Ed è proprio nelle sue acque che consiglio di rifugiarsi. La sensazione di benessere pervaderà ogni cellula del vostro corpo, lasciando un sorriso permanente per tutto il resto del soggiorno.

La Giordania è un paese che non aspetta altro se non farsi conoscere. Rimarrete stupiti da ogni suo angolo, dalle persone, dalla pienezza spiri tuale di alcuni luoghi. Lasciatevi conquistare.

Video Correlati

Autore

Silvia Romio

Silvia Romio

Instancabile viaggiatrice, sono fondatrice e autrice del blog di viaggi Viaggiolibera.it. Mi occupo di vendite e marketing per i mercati esteri e contemporaneamente coltivo la mia passione per la fotografia, concentrandomi soprattutto su reportage di viaggi e di matrimonio. Unendo l’amore per la scrittura e la fotografia, da qualche anno ho iniziato a dedicarmi anche al marketing turistico, raccontando i luoghi e le realtà territoriali in parole ed immagini.

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Seguici su

Scopri il Tour #VolagratisJN #ShareYourJordan
Vai alla Diretta Social

Seguici su Instagram

Volagratis su Instagram

#VolagratisJN su Twitter