più viaggi per tutti

IL BLOG DI VOLAGRATIS
Home > Mondo > Costa Rica > Costarica – volando nel cuore della foresta

Costa Rica

Costarica – volando nel cuore della foresta

Costarica – volando nel cuore della foresta
gennaio 04
08:44 2016

Se dovessi paragonare Costarica ad un oggetto direi sicuramente la borsa di Mary Poppins. Ve la ricordate? Piccola, ma con un interno capiente all’infinito. Costarica è così, un paese piccolo, ma incredibilmente ricco di attrazioni e bellezze.

Grazie ad una inarrestabile crescita turistica, il paese si è fortemente sviluppato, ma in maniera equilibrata e saggia, in sinergia con la poderosa natura che è la vera protagonista di questa nazione.

Ho viaggiato in Costarica per più di due settimane e devo dire che le opportunità di vivere esperienze emozionanti ed adrenaliniche a contatto con la natura mi hanno veramente sorpreso per varietà ed unicità.

In questo post voglio parlarvi di un’esperienza tra le tante provate che mi ha particolarmente emozionato e divertito per la sua unicità e per l’immersione totale nella natura più selvaggia.

Qualcuno lo chiama canopy, altri zipline, e qualcun altro ancora, come i costaricani, sostengono di averlo inventato loro, precisamente nella splendida zona di Monteverde. A prescindere da chi abbia ragione, il canopy è stata una delle attività più divertenti e coinvolgenti che abbia mai fatto in viaggio, un modo emozionante per entrare in contatto con uno degli ambienti naturali a me più cari, la foresta pluviale.

Monteverde, Costarica

Fare canopy significa prima di tutto entrare in una sezione di foresta incontaminata, verdissima, rigogliosa e intricata. Immergersi nella natura più avvolgente con i suoi profumi, i suoi suoni e la sua atmosfera magica. Vuol dire salire in cima ad alberi centenari alti decine di metri e lanciare il proprio sguardo su un infinito tappeto verde, rimanere in piedi a contemplare tutto questo senza rendersi conto di essere “in mezzo” a rami poderosi di una bellezza senza paragoni.

Monteverde, Costarica

Poi certo, arriva l’adrenalina. L’emozione di agganciarsi ad un sottile cavo d’acciaio e di lanciarsi nel vuoto. L’aria fischia, le chiome degli alberi si sfuocano e il cuore batte forte.

Si comincia con distanze brevi e altezze di pochi metri per poi aumentare tragitto e vertigini.

18 lanci, 1 liana per lanciarsi come Tarzan, due piattaforme per buttarsi in una caduta verticale e un gigantesco albero cavo dove arrampicarsi in una scalata elettrizzante.

Monteverde, Costarica

Un pomeriggio fantastico, dove ho gustato fino in fondo ogni momento, ogni istante. Gli attimi che più mi sono rimasti impressi e oggi mi fanno ancora emozionare sono sicuramente tre.

La piattaforma di legno dove aspettavo il mio turno per il prossimo zipline posta a 70 metri da terra, lì ho veramente sentito l’energia della foresta e ne ho inspirato tutta la bellezza.

L’arrampicata dentro al tronco dell’albero lungo una scala a pioli traballante, con la paura di cadere – eravamo sempre agganciati in sicurezza ovviamente – la voglia di girare la testa in ogni direzione e il desiderio che quella salita non finisse mai.

L’ultimo volo di 800 metri, quasi un chilometro sfrecciando a pochi centimetri dalle fronde rigogliose.

Monteverde, Costarica

Un unico consiglio. Prendetevi del tempo e scegliete bene dove fare il vostro canopy. Cercate il livello di adrenalina adatto a voi, ma soprattutto una struttura immersa nel verde per godere degli indimenticabili panorami.

Video Correlati

Autore

Francesco Minghini

Francesco Minghini

Francesco – Trip it Easy Romagnolo di origine, cuore e spirito, milanese per lavoro. Marketing, eventi e social media mi tengono occupato tra un viaggio e l’altro. Quando ho aperto il mio blog volevo solo sdebitarmi con tutti quelli a cui avevo chiesto consigli e informazioni, ma oggi alla passione per i viaggi si è unita anche quella per la scrittura. Trovate le mie dritte e i miei consigli su tripiteasy.it

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Seguici su

#FjordExperience - Social tour alla scoperta dei fiordi.
#SpecialeIsole: Pontine, Eolie, Egadi, Tremiti, Pelagie.
Viaggi a fumetti - Consigli creativi per partire.
Itinerari per budget
Pics&Tips - in collaborazione con Instagramers Italia

Seguici su Instagram

Volagratis su Instagram

Seguici su Twitter

Categorie