più viaggi per tutti

IL BLOG DI VOLAGRATIS
Home > Europa > Germania > Cosa vedere in 4 giorni a Berlino

Germania

Cosa vedere in 4 giorni a Berlino

Cosa vedere in 4 giorni a Berlino
luglio 02
09:00 2014
19
SHARES

Un itinerario di quattro giorni alla scoperta della città di Berlino.

Enorme ma a misura d’uomo. Se si osserva dall’alto, potete notare in una giornata di sole anche le eliche degli impianti eolici fuori la città: Berlino, la città del muro. Berlino è divisa in tantissimi zone, alcune più turistiche, altre meno. Le più turistiche sono quelle lungo il percorso del muro ovviamente, ma con qualche sosta anche al di fuori avrete modo di conoscerla nella sua completezza.

Scopri tutte le offerte per Berlino.

GIORNO 1

Partiamo da Sud, da Kreuzberg, la zona punk e hipster della città, sede dei club più frequentati nel weekend dagli abitanti. A Kreuzberg si può visitare il Check Point Charlie, uno dei più importanti blocchi di confine tra Est e Ovest durante il periodo sovietico. Ormai ha perso la sua sacralità a causa delle bancarelle che affollano la zona, ma se entrate nel museo affianco, il Musem Haus am Check Point Charlie, avrete modo di rendervi conto della difficile vita che hanno dovuto vivere i berlinesi per 40 anni, tra fughe in mongolfiera di notte, tunnel scavati sotto il muro o viaggi aggrappati sotto le auto per poter riabbracciare i propri cari. Molti non lo apprezzano per via del disordine e della miriade di materiale presente, ma se si dedica qualche minuto alla lettura delle testimonianze e alla visione dei video-testimonianza, vi assicuro che uscirete con la pelle d’oca.

Berlin view

View of Berlin

Usciti dal museo dirigetevi verso lo Jüdisches Museum, il museo ebraico, che custodisce un altro triste capitolo della storia… ma non è possibile saltarlo! Una volta entrati vi sentirete subito disorientati a causa della sua architettura, uno degli effetti che vuole trasmettere!

Un salto al Görlitzer Park è d’obbligo, per godersi il sole in compagnia di centinai di giovani, artisti di strada, band improvvisate e venditori ambulanti. Se sei il tipo di viaggiatore che vuole immergersi a 360° nel posto che sta visitando, allora questo parco deve essere nella tua lista.

GIORNO 2

Oggi ci dedichiamo al Fredrichschain partendo dalla East Side Gallery: 2,5 km di muro completamente ridipinti da artisti di tutto il mondo. Pensate che un anno fa volevano buttare giù questo monumento alla memoria, ma grazie a comizi, proteste e l’aiuto di personaggi dello spettacolo sono riusciti a salvarlo.

East Side Gallery

East Side Gallery

Altro luogo che ha fatto la storia è l’Oberbaumbrűcke, luogo di passaggio da Est e Ovest. Leggendo i cartelloni lungo la Sprea vivrete la stessa esperienza del Museo del Muro di Check Point Charlie.

Spostatevi per pranzo verso Boxhagener Platz per un pranzo in uno dei tipicissimi locali lungo la strada coi tavolinetti fuori, avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Boxhagener Platz

Boxhagener Platz

Una volta pranzato e assaporato un po’ di relax berlinese, dedicate il pomeriggio a un primo assaggio di Mitte, la zona dei musei… un po’ “finta”, poiché totalmente ricostruita da zero dopo la Seconda Guerra Mondiale, un po’ romantica grazie alle sue architetture parigine. Prendete quindi il bus numero 100 che parte da Alexander Platz e viaggiate fino alla fine di Tiergarten per godervi per intero Unter den Linden, la via più famosa della città. Scesi al parco, una piacevole passeggiata immersi nel verde vi isolerà dal resto della metropoli concludendosi alla famosa Porta di Brandeburgo, il simbolo di Berlino, il luogo più immortalato della città. Non dimenticatevi del Memoriale dell’Olocausto,  2.711 stele in calcestruzzo costruite per commemorare le vittime della Shoah.

Porta di Brandeburgo

Porta di Brandeburgo

A pochi passi verso sud troverete il Sony Center, opera realizzata dal nostro Renzo Piano. Enorme complesso realizzato nel centro dedicato al cinema, il Sony Center ospita il Museo del Cinema, cinema con film in lingua originale e una miriade di ristorantini.

GIORNO 3

Quest’oggi ci dedichiamo a Mitte, il centro nevralgico della città sia dal punto di vista della circolazione berlinese che del potere politico dell’intera Germania. Partite quindi dalla visita della cupola del Reichstag, il parlamento, per poi spostarvi verso l’Isola dei Musei per gli appassionati di storia antica altrimenti potete velocemente andare a Gendarmenmarkt per gustarvi un caffè in uno degli storici caffè per poi procedere con una piacevole passeggiata lungo la via della moda Friedrichstrasse. La serata trascorretela invece a Hackesche Höfe, zona turistica di Mitte ma sempre molto suggestiva per il suo pullulare di artisti di strada, negozi, cinema, bar senza dimenticarvi della mostra dedicata ad Anna Frank. Non è facile scovarla ma se passeggiando trovate un vicoletto pieno di murales siete arrivati a destinazione.

Cupola del Parlamento

Cupola del Parlamento

GIORNO 4

Il quarto e ultimo giorno lo dedichiamo al relax. Ultimo luogo che non dovete perdervi è il Castello di Charlottenburg, la residenza della moglie di Federico III di Brandeburgo, e il suo parco.

Nel pomeriggio per rilassarvi e per godere appieno una domenica berlinese compratevi una birra in uno dei numerosi Späti che ci sono lungo le strade e recatevi a Mauer Park, il parco di Prenzlauer Berg in cui si trova tutt’oggi un centinaio di metri di muro che ospita ogni domenica uno dei mercati dell’usato più famosi di Berlino e un indimenticabile karaoke che coinvolge più di 4000 persone. Zero inibizioni quindi! Buttatevi e cantate a squarciagola anche voi seguiti dagli applausi del pubblico. Non serve essere dei Bono, tranquilli! Ne sentirete di tutti i colori e di tutte le lingue.

Per informazioni sulla Berlin City Card clicca qui.

 

19
SHARES

Video Correlati

Autore

Silvia Baratella

Silvia Baratella

Piacere, Silvia chiamata @lemoleskine dagli amici per la mia mania di organizzazione. Viaggiare, sognare ad occhi aperti, coccolare gli animali, mangiare cioccolata fondente e leggere fino alle 3 di notte sono la mia specialità. Ah, lavoro come Social Media Specialist per Volagratis!

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Seguici su

#FjordExperience - Social tour alla scoperta dei fiordi.
#SpecialeIsole: Pontine, Eolie, Egadi, Tremiti, Pelagie.
Viaggi a fumetti - Consigli creativi per partire.
Itinerari per budget
Pics&Tips - in collaborazione con Instagramers Italia

Seguici su Instagram

Volagratis su Instagram

Seguici su Twitter

Categorie